Casa intelligente Dispositivi con integrazione Alexa: cosa sono e come utilizzarli

Guida all'acquisto

Dispositivi con integrazione Alexa: cosa sono e come utilizzarli

La nostra guida

In questa guida andremo ad analizzare l'intero ecosistema Amazon Alexa: cos'è, come funziona e come creare la propria Smart Home. Andremo a scoprire, inoltre, quali sono le funzionalità dei dispositivi Alexa, e come estenderle grazie alle skill.

Cos'è Amazon Alexa?

Alexa è un assistente vocale, la cui intelligenza (artificiale) risiede nel cloud. Alexa è in grado, quindi, di interpretare le domande e fornire informazioni di diverso tipo. Poichè il "cervello" di Alexa è in cloud, il sistema è in costante aggiornamento: Alexa può così continuare ad apprendere e interpretare sempre più domande per fornirci la risposta di cui abbiamo bisogno.

La grande differenza tra Alexa, e tanti altri assistenti vocali già esistenti (come Siri o Cortana per esempio), è principalmente una: il dispositivo dal quale possiamo attivare l'assistente e iniziare un dialogo. Questi dispositivi si chiamano Amazon Echo.

Amazon Echo non è altro che uno Smart speaker, cioè un dispositivo realizzato principalmente per riprodurre della musica, nel quale è stato inserito un assistente vocale (Alexa per l'appunto). I dispositivi Echo devono essere necessariamente connessi alla rete internet (tramite Wifi) per poter rispondere alle vostre domande.

Gli Amazon Echo non sono gli unici prodotti che ci permettono di accedere all'intelligenza di Alexa: l'assistente vocale è disponibile, infatti, anche tramite APP per smartphone (sia su Apple che su Android). In questo modo possiamo testare con semplicità le funzionalità di Alexa, senza dover necessariamente acquistare un dispositivo Echo.

Amazon Echo e dispositivi Alexa

Alexa: come funziona

Installare un dispositivo Alexa è veramente molto semplice. Come abbiamo visto, infatti, possiamo anche semplicemente scaricare l'App Alexa per accedere a tutte le funzionalità del nostro assistente vocale. L'unico requisito è avere un account Amazon, che può essere attivato del tutto gratuitamente, e senza essere necessariamente abbonati al servizio Prime. Lo stesso account può essere utilizzato poi su più dispositivi Alexa: non serve quindi un account Amazon differente per ogni dispositivo che abbiamo in casa.

L'app Alexa diventa fondamentale nel caso in cui abbiate acquistato un dispositivo Echo. Quasi tutti i dispositivi Echo (ad eccezione dell'Echo Show), sono infatti, privi di display, cosa che renderebbe impossibile la configurazione iniziale senza l'utilizzo di uno smartphone con App Alexa.

Dal momento in cui avrete completato la configurazione guidata del dispositivo Echo tramite App, lo smartphone non sarà più necessario. Vi basterà dire "Alexa" per mettere in ascolto l'assistente vocale Amazon (sul dispositivo Echo), e chiedere una qualsiasi informazione (es. che ore sono, che tempo farà domani, riproduci una canzone, ecc.).

I dispositivi Echo, come detto precedentemente, sono già dotati dell'assistente vocale Alexa, pertanto non è necessario che il vostro smartphone sia acceso o collegato al dispositivo. Il telefono è necessario solo in fase di configurazione per accedere con il proprio account e connettere l'Echo alla rete Wifi (necessaria per il funzionamento).

Alexa e la privacy

Considerando che ogni volta che viene pronunciata la parola "Alexa" i dispositivi Echo si attivano, viene chiaramente da pensare che questi sistemi siano sempre in ascolto, con la possibilità che le nostre conversazioni private vengano registrate e archiviate nei server di Amazon. In realtà non è così!

I dispositivi Alexa sono dotati di un chip che rimane esclusivamente in attesa della parola "Alexa". Questo significa che solo dal momento in cui attiveremo il dispositivo quello che diremo verrà effettivamente inviato ai server di Amazon, per essere poi elaborato al fine di fornirci la risposta alle nostre domande. In questo senso la privacy non viene violata, anche se è sempre possibile comunque disabilitare il microfono del dispositivo Echo facendo clic su un apposito pulsante.

Amazon Echo Alexa Privacy

Cosa sono le Skill di Alexa e come installarle

Le skill servono principalmente a estendere le funzionalità base di Alexa che, per quanto sia un sistema abbastanza completo, ha delle funzioni molto limitate. Le skill non sono altro che dei semplici programmi (anche questi disponibili sotto forma di App) che possono essere scaricati direttamente dal marketplace Amazon all'interno dell'App Alexa. A questo link trovate l'elenco delle skill attualmente disponibili.

Il catalogo delle skill è molto ampio e in continuo aggiornamento; ci sono skill per gli amanti della musica (Spotify), per le ricette (Giallo Zafferano), per i giochi, le news, lo sport e molto altro.

L'installazione di una nuova skill è veramente semplice, e richiede ancora una volta l'utilizzo dell'app Alexa su smartphone. Per procedere vi basterà entrare nell'applicazione, selezionare Skill, ricercare e installare la skill prescelta. Il telefono provvederà a inviare la nuova app al dispositivo Echo, dal quale poi sarà possibile utilizzarla.

Tra le skill troverete, inoltre, molte proposte realizzate dai produttori di dispositivi per la casa intelligente, e di accessori smart. Queste skill servono a controllare degli apparecchi domotici, come prese e luci intelligenti.

Prezzo di un dispositivo Echo

I dispositivi Echo, dotati quindi dell'assistente Alexa, hanno dei prezzi a partire dai 20.00 euro, che possono salire anche fino a 200.00 euro. Indifferentemente dal dispositivo che deciderete di acquistare è importante fare una premessa: tutti i dispositivi Echo hanno le stesse funzionalità. In questo senso, la grande variabile del prezzo è legata al tipo di prodotto che state acquistando, ma le funzionalità rimarranno comunque invariate.

Questa considerazione è utile in fase di primo acquisto, perché potremmo decidere di acquistare un prodotto Echo, magari di fascia inferiore, valutarne il funzionamento, e capire poi se sia il caso di passare a un prodotto di fascia alta, come l'Echo Show (dotato di display).

Le offerte Amazon per questi dispositivi sono comunque molto frequenti, e spesso i prezzi vengono abbassati anche oltre il 50% del prezzo iniziale. In questa guida all'acquisto trovate tutte le offerte in corso per i dispositivi Echo!

Utilizzare Alexa per rendere una casa domotica

Una delle caratteristiche più interessanti dei dispositivi con integrazione Alexa è l'applicazione alla domotica. Grazie alle skill Alexa è possibile, infatti, comandare diversi apparecchi smart semplicemente chiedendo ad Alexa di farlo per noi. In questo senso è chiaro che, per controllare un dispositivo, è necessario che questo sia compatibile con il sistema Alexa.

Su Amazon è veramente molto semplice trovare dei dispositivi Smart compatibili con Alexa, ci sono: lampadine, lampade, prese di corrente, termostati, placche da muro e molto altro.

Anche la configurazione e l'installazione di un dispositivo Smart è semplice. Quasi tutti i produttori di questi dispositivi realizzano e pubblicano le loro App di controllo (e relativa skill per Alexa).

Acquistando una lampadina smart, per esempio, il produttore fornirà, nelle istruzioni del dispositivo, le indicazioni relative all'App da utilizzare per controllare la lampadina. Per la stessa App ci sarà una skill da scaricare nel dispositivo Echo, che rileverà automaticamente la nostra lampadina. Al termine della configurazione sarà sufficiente dire "Alexa, accendi la lampadina" per controllarne l'accensione.

La grande comodità di realizzare un impianto domotico utilizzando dei dispositivi compatibili con Alexa, è che non saremo costretti ad accendere lo Smartphone ogni volta che vogliamo accendere una luce o abbassare una tapparella: tutti i comandi necessari al controllo di un apparecchio possono essere dettati a voce al nostro Amazon Echo!. Quasi tutti questi dispositivi sono pensati poi per essere di facile installazione: quasi sicuramente non dovrete modificare nulla nel vostro impianto per installare un nuovo dispositivo smart.

Luci casa domotica Alexa

Alexa e il protocollo Zigbee

Zigbee è un protocollo di comunicazione wireless utilizzato in diversi dispositivi di tipo domotico. Questo tipo di protocollo è studiato per rendere ancor più efficace la comunicazione tra dispositivi smart. Per quanto la maggior parte dei prodotti compatibili con i dispositivi Echo possa essere collegato senza problemi alla rete Wifi, ci sono alcuni prodotti (in particolare quelli di fascia medio/alta) che, per il loro utilizzo, richiedono l'installazione di un "Gateway Zigbee". Alcuni di questi prodotti sono:

  • Philips Hue (tutta la serie)
  • Osram Lightify
  • IKEA TRADFRI

Nella maggior parte dei casi è il produttore stesso a specificare, nella confezione, che il controllo del dispositivo è possibile solo acquistando anche un Gateway

Questo si traduce nella necessità di dover acquistare, un "HUB" che ci permetta di comandare i nostri dispositivi domotici tramite l'Amazon Echo. In fase di acquisto dei vostri dispositivi domotici consigliamo, quindi, di verificare se questi necessitino o meno di un HUB per essere comandati.

Per quanto i dispositivi Zigbee possano essere qualitativamente migliori, quasi tutti gli apparecchi domotici non Zigbee (che non richiedono un Hub per essere controllati tramite Alexa), funzionano perfettamente. L'acquisto di un prodotto Zigbee alza, chiaramente, il prezzo della spesa totale dei nostri apparecchi domotici, visto che saremo costretti ad acquistare anche l'HUB del produttore. C'è comunque una nota positiva: lo stesso Gateway può controllare diversi dispositivi Zigbee senza nessun problema. Questo significa che una volta che avrete comprato il vostro HUB, l'unica spesa che dovrete affrontare in futuro, sarà quella dei dispositivi (non dovrete comprare un nuovo HUB per ogni lampadina Zigbee).

Se avevate deciso di acquistare una serie di lampadine Philips Hue, quindi, considerate che sarà necessario acquistare anche L'HUB Philips per il controllo delle stesse (spesa che non dovreste sostenere acquistando una lampadina Wifi non Zigbee).

Per rispondere alle diverse esigenze dei propri clienti Amazon ha prodotto L'Echo Plus. Questo dispositivo Echo, oltre a poter controllare senza problemi qualsiasi dispositivo Wifi, è già dotato di un HUB Zigbee integrato. In soldoni acquistando un Echo Plus possiamo acquistare qualsiasi tipo di dispositivo domotico (Zigbee e non). Questa versatilità si traduce in un risparmio economico notevole, e nella comodità di non dover montare nessun HUB per il controllo dei vostri dispositivi.

A questa pagina trovate l'elenco dei dispositivi Zigbee che necessitano di un HUB, o di un dispositivo Echo Plus, per essere comandati.

Domande e commenti

Lorenzo G., il 13/11/2019

I dispositivi Echo possono essere connessi via cavo alla rete internet?

Purtroppo no. Esistono però degli adattatori in commercio che possono permettere la connessione tramite cavo Ethernet.

Devi effettuare il Login per lasciare il tuo commento.

Offerte in evidenza

Vuoi ricevere una notifica non appena saranno pubblicate nuove offerte?